fbpx

LO SPETTACOLO DELLA NATURA: PARCO SIGURTA’ E LE VALLI DEL TRENTINO – NOVITA’ 2021

Programma di viaggio

LO SPETTACOLO DELLA NATURA:
PARCO SIGURTA’ E LE VALLI DEL TRENTINO

1° GIORNO: PARCO SIGURTA’ – SANTUARIO DELLA MADONNA DELLA CORONA – ROVERETO
Partenza al mattino presto dalla località prescelta alla volta di Valeggio sul Mincio dove si trova il meraviglioso Parco Giardino Sigurtà, il Parco più bello d’Italia, 2° in Europa e tra i 10 più belli al mondo. E’ possibile esplorarlo a piedi, per una rilassante passeggiata o a bordo del trenino (a pagamento) che percorre i 7 km dell’itinerario degli incanti. Pranzo libero. Al termine partenza per il Monte Baldo, luogo silenzioso immerso nella natura, dove sorge una delle strutture più suggestive d’Italia, il Santuario della Madonna della Corona che dà l’impressione d’essere sospesa in aria a 774 metri sul mare, a strapiombo sulla valle dell’Adige. Visita libera del santuario. Al termine proseguimento per Rovereto. Passeggiata con l’accompagnatore nel centro storico ricco di testimonianze del periodo sotto la Repubblica di Venezia. Nella città si trovano monumenti di notevole interesse tra cui il Castello del XIV-XV secolo (oggi ospita il Museo Storico Italiano della Guerra), il Palazzo Municipale (XV secolo), il chiostro di Santa Maria del Carmelo, la chiesa barocca di San Marco e la chiesa di San Giovanni Battista, splendidamente decorata da stucchi e affreschi da G. Baroni, artista del luogo. Al termine proseguimento per l’hotel. Cena a pernottamento.

2° GIORNO: VAL DI NON
Prima colazione e partenza per la Val di Non, famosa per le mele di alta quota e i paesaggi spettacolari con boschi, prati, laghi, villaggi e vette. Arrivo a Vigo di Ton per la visita del Castel Thun, monumentale fabbricato di origine medievale, fra i meglio conservati del Trentino e da sempre destinato a sede principale della potente famiglia dei conti Thun. Proseguimento per Diga di Santa Giustina, un imponente opera di sbarramento alta 152,5 metri che forma il bacino artificiale del lago di Santa Giustina. Proseguimento per Cles, centro principale della bellissima Val di Non, circondata dai meleti è una località turistica molto richiesta dai visitatori di tutta Europa. Pranzo e tempo liberi. Al termine partenza per Santuario San Romedio, uno dei più caratteristici eremi d’Europa, situato su un ripido sperone di roccia, e certamente il più interessante esempio di arte cristiana medievale presente in Trentino. Al termine inizio del viaggio di rientro per l’hotel con sosta a Mondomelinda. il centro visitatori del Consorzio Melinda dove non solo sarà possibile acquistare tutto l’anno i frutti e i prodotti del consorzio Melinda, ma fare esperienza di tutto quello che c’è dietro alle mele che ogni giorno arrivano sulla tua tavola grazie al Golden Theatre o spazio multimediale presente a MondoMelinda in cui hai la possibilità di immergerti virtualmente nell’universo sotterraneo delle celle ipogee scavate nella roccia dolomitica. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

3° GIORNO: TRENTO – VAL DI FASSA
Prima colazione e partenza per Trento. Incontro con la guida per la visita di questa splendida città: la Torre Vanga, antico caposaldo romano, il Duomo e la sua piazza ornata dalla fontana di Nettuno è considerata una delle piazze più belle d’Italia, con le suggestive case affrescate; Piazza di Fiera, caratterizzata da un lungo tratto di mura merlate, Palazzo Thun (sede comunale) e la veduta esterna del Castello del Buonconsiglio, antica residenza dei principi-vescovi. Pranzo libero. Al termine partenza per Moena. Inserito in una conca tra le incantante vette dolomitiche, quali Catinaccio, Sassolungo, Monzoni e Latemar, il paese di Moena presidia l’ingresso della val di Fassa, collegata alla più bassa Val di Fiemme. Oltre agli impianti sportivi e alle meraviglie di una natura allo stato puro, il paese ha da offrire diverse ricchezze culturali: la chiesa di San Vigilio con il campanile gotico e le opere del pittore moenese Valentino Rovisi, la chiesetta di San Volfango con il particolare soffitto barocco in legno, realizzata dal moenese Giovanni Guadagnini. Passeggiata con l’accompagnatore. Al termine proseguimento per Canazei. Situato in una magnifica conca verdeggiante all’estremità settentrionale della Val di Fassa Canazei è la cittadina più grande e vivace della Val di Fassa. Grazie all’ubicazione felice, la storia e alla lunga tradizione in materia di ospitalità si colloca tra le più note località dolomitiche. Al termine delle visite libere proseguimento per l’hotel. Cena e pernottamento.

4° GIORNO: VAL GARDENA
Prima colazione e partenza per Ortisei in Val Gardena percorrendo il Passo Sella che separa il gruppo del Sassolungo dal gruppo del Sella. Il valico posto a 2.240 mt. segna il confine naturale tra la Val di Fassa e la Val Gardena e collega Canazei con Selva di Val Gardena lungo la strada statale 242 resa famosa per il passaggio del Giro d’Italia. Il panorama che si può ammirare è molto affascinante, una bella vista sulle Torri del Sella, la barriera delle Mesules e il gruppo del Sassolungo, che svetta con i suoi 3.181 mt.. Breve sosta a Selva di Val Gardena, una delle destinazioni turistiche più famose e popolari dell’arco alpino, grazie alla sua offerta turistica e al paesaggio mozzafiato delle Dolomiti. Proseguimento per Ortisei, famosa per le sue sculture artistiche in legno. Il paesaggio urbano di Ortisei è dominato da alberghi tradizionali e graziosi edifici residenziali di fine secolo. L’isola pedonale di Ortisei, che da molti viene definita come la più bella delle Dolomiti, collega la chiesa parrocchiale dedicata a S. Ulrico con la chiesa di S. Antonio è descritta come la più bella via dello shopping delle Dolomiti. Inizio del viaggio di rientro con sosta a Bolzano, l’affascinante capoluogo dell’Alto Adige. Pranzo libero. Incontro con la guida per la visita della città. Antiche piazze, tante chiese, vicoli nel centro storico, che portano il nome di antichi mestieri medievali e dettagli artistici sulle facciate dei palazzi e delle case invitano a un viaggio interessante alla scoperta del centro storico di Bolzano. Nel tardo pomeriggio proseguimento per il viaggio di rientro con arrivo previsto in serata nella città di partenza.

Servizi Inclusi

La quota comprende

  • viaggio in pullman gran turismo;
  • sistemazione in hotel 3* nei dintorni delle località in programma;
  • camere doppie con servizi privati;
  • trattamento di mezza pensione;
  • visite guidate come da programma;
  • ingresso Parco Sigurtà;
  • ingresso Castel Thun;
  • assistente Turi Turi;
  • assicurazione medico/bagaglio.

La quota non comprende

  • bevande e pasti non indicati in programma;
  • ingressi di ogni tipo;
  • tassa di soggiorno quando dovuta;
  • tutto quanto non menzionato ne “la quota comprende”.

Fermate

Linea Brennero

Consulta l'elenco delle località di partenza

Calendario Partenze

 

LO SPETTACOLO DELLA NATURA:
PARCO SIGURTA’ E LE VALLI DEL TRENTINO

4 giorni / 3 notti

2-5 Aprile
22-25 Aprile
29 Apr–2 Maggio
30 Mag–2 Giugno
15-18 Luglio
26-29 Agosto
2-5 Settembre

16-19 Settembre

Quota individuale adulti

€ 429

€ 409

Supplemento per camera singola

€ 119

€ 109

Quota bambini 2/12 anni n.c. in 3° letto

€ 415

€ 395

Quota adulti in 3° letto dai 12 anni

€ 419

€ 399

Quota iscrizione (esclusi bambini 0/12 anni n.c.)

€ 25

Assicurazione facoltativa annullamento (da stipulare contestualmente alla prenotazione)

€ 25

 

 

Richiedi informazioni

Il Tuo Carrello